LOST IN HEAVEN

    BRAND:Francesca Bianchi

    LOST IN HEAVEN

    Lost in Heaven, un profumo fragile, sensuale, emotivo, rappresenta la dicotomia tra il desiderio di un luogo di innocenza incontaminata e l’inevitabile e controverso fardello della vita

    98,00 €
    oppure in 3 rate da 32.67 con

    DISPONIBILE
    Voto /5 Basato surecensioni dei clienti

    Questa dualità è rappresentata da una selezione delle note più angeliche da un lato (fiori d’arancio e gelsomino, eliotropio, legno di sandalo, fava tonka ecc.) mentre il lato più oscuro e imperfetto viene restituito tramite cumino e altre spezie, diverse note animaliche, tra cui una ricostruzione del Muschio Tonkin.

    Lost in Heaven rappresenta una situazione immaginaria di un adulto che si perde in paradiso e la complessità dei suoi sentimenti, divisi tra il desiderio di un luogo di innocenza incontaminata e amore incondizionato, e l’inevitabile e controverso bagaglio della propria esistenza, fatto di peccato e colpa, reali o – peggio ancora – immaginari. Questa dicotomia, che soggiace nel fondo dell’anima di tutti, è rappresentata da una selezione delle note più angeliche: le meravigliose assolute di fiore d’arancia e gelsomino, assieme ai morbidi eliotropio e sandalo, alla fava di Tonka, dolce e suadente, e altre note che io considero paradisiache. L’aspetto più oscuro è invece reso in modo più sottile, meno percepibile, dal cumino e altre spezie, da un’ampia selezione di note animaliche, tra cui una ricostruzione del muschio Tonkin. Avevo pensato di chiamare questo profumo ‘Feeling Good’, dato che mi piaceva l’idea di qualcosa che facesse stare in pace con sé e desse l’idea di essere in paradiso: non finto ma reale, in cui finalmente si sono regolati i conti con la parte ‘scura’ di noi, con il pesante bagaglio che ci portiamo dietro. Fragile, sensuale, emotivo, pur non essendo tecnicamente un gourmand, mi fa pensare a un dolce, ricco di spezie e aromatizzato con il fiore d’arancia. Non l’odore di una creazione di alta pasticceria, ma quello, archetipico, di un dolce fatto in casa dalla mamma, con solo cose buone dentro.

    Pompelmo, mandarino verde, assoluta di fiori d’arancio, gelsomino, ylang ylang extra, mimosa, magnolia, cumino, cannella, coriandolo, ambra grigia, muschio, castoreo, cera d’api, burro di iris, assoluto di ciste, opoponax , eliotropio, vetyver, sandalo, patchouli, fava di Tonka.

    Francesca Bianchi è conosciuta per i suoi Extrait de parfum indelebili , tatuati sulla pelle , una persistenza estrema

    Extrait de parfum da 30 ml.

    8719326035178

    Riferimenti specifici

    Prodotti consigliati

    Nuovo Registro conti

    Hai già un account?
    Entra invece O Resetta la password